Il Gusto della Cultura

La Biblioteca Gastronomica nasce da un’idea di Academia Barilla: situata a Parma e aperta al pubblico, è accessibile anche online per fornire ai nostri utenti un viaggio nell’editoria alimentare che spazia tra ricettari generali o tematici, la storia e la cultura del cibo. Un percorso in dieci tappe per farti conoscere i tesori conservati nella Biblioteca Gastronomica di Academia Barilla: oltre 11.000 volumi a disposizione del pubblico.

Nel maggio del 2004 veniva inaugurata Academia Barilla.

Apriva così i battenti un centro internazionale dedicato a promuovere, difendere e sviluppare l’arte della Gastronomia Italiana.
Ad un anno di distanza, nel 2005, Academia Barilla apriva al pubblico uno strumento indispensabile per la sua missione: la Biblioteca Gastronomica Academia Barilla, collezione unica al mondo di testi legati all’Arte della Gastronomia, a disposizione di studiosi e appassionati con oltre 11.000 volumi a tema gastronomico e alimentare.

La Biblioteca comprende una ricchissima raccolta di testi specializzati in materia di storia dell’alimentazione e gastronomia, volumi datati a partire dal XVI secolo fino ai nostri giorni, costantemente ampliata attraverso acquisizioni mirate nell’editoria contemporanea e scelte integrazioni al nucleo storico.

Pensiamo alla Biblioteca Gastronomica - ricorda Gianluigi Zenti, Presidente di Academia Barilla - come ad uno strumento di aggiornamento, di ricerca e di studio, una “raccolta di sapere” che costituirà un punto di riferimento per tutta la comunità nazionale ed internazionale sensibile ai temi della tradizione gastronomica e non solo. Academia Barilla si prefigge di difendere e promuovere questo patrimonio, in linea con le attività di formazione e di selezione dei prodotti che costituiscono la nostra mission”.

Migliaia di volumi a disposizione del pubblico

Gli appassionati di cucina e gastronomia possono disporre di oltre 11.000 volumi, dal XVI secolo ad oggi, suddivisi in migliaia di sezioni tematiche tra cui si segnalano, per completezza e varietà, le voci pasta, verdura, dolci, pane, cacciagione, frutta, pesce, formaggi, vino.

Specifiche sezioni sono riferite alla storia e alla cultura del cibo, i trattati gastronomici storici, ai ricettari dei grandi chef, agli interessi culinari di uomini famosi, ai problemi dietetici, alle materie prime alimentari ed al loro corretto utilizzo nonché alle cucine regionali italiane e a quelle internazionali.
L'Emeroteca conta oltre 40 riviste specializzate con le collezioni praticamente complete.

Si tratta di un patrimonio culturale importante, uno strumento prezioso per il ristoratore che vuole erudirsi, fare ricerca o, più semplicemente, scoprire ricette nuove o antiche, e assolutamente fondamentale per tutti i frequentatori dei corsi di Academia Barilla.

Consultabile in loco o sul web grazie alla firma di una apposita convenzione con il Comune di Parma, stipulata il 28 maggio 2004, la Biblioteca Gastronomica è inoltre inserita nel Sistema Bibliotecario Nazionale.
Questa convenzione, oltre ad arricchire il territorio con una raccolta unica al mondo, consente a chiunque lo desideri, una consultazione semplice ed immediata via web: basta entrare nel Sistema Bibliotecario Parmense digitando: http://opacsol.unipr.it e alla voce “Biblioteca” selezionare Biblioteca Gastronomica Academia Barilla.

È possibile effettuare la ricerca per autore, titolo, oppure immettendo nella casella a ricerca libera una parola chiave: compariranno tutte le opere presenti nel catalogo della Biblioteca di Academia, la cui consultazione potrà essere prenotata ed effettuata presso l’accogliente sede della biblioteca, nel cuore del Barilla Center, a pochi minuti dal centro storico di Parma. 

I volumi, per la loro rarità, e poiché perlopiù fuori catalogo, non sono ammessi al prestito.

Cerca in Biblioteca

Per informazioni
Academia Barilla ++390521 264060
E-mail: biblioteca.gastronomica@academiabarilla.it

In caricamento...