Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina
Naviga la mappa

Piva Aira (I.C.M.C.)

Quando ero piccolo alle persone che mi chiedevano "cosa vuoi fare da grande?" ho sempre risposto "voglio diventare uno chef!"

Sono un uomo fortunato.
Sono diventato uno chef e il mio entusiasmo, dopo 24 anni di lavoro, continua a crescere.
In Italia abbiamo un patrimonio gastronomico e culturale che io sono fiero di portare in giro per il mondo, insieme alla cultura del "vivere e mangiar bene”.

La mia carriera è stata inusuale: ho cominciato a lavorare molto giovane, e a 20 anni ero chef de Cuisine alle Maldive.
Ho lavorato in Africa, negli USA, a Cuba, in Asia, in Spagna, in Francia e in Grecia.
In ogni paese ho portato la mia passione: oggi sono uno chef che fa parte del network di GVCI e di Academia Barilla, uno dei modi migliori per sfidare la concezione errata che si ha della cucina italiana nel mondo e promuovere le nostre vere tradizioni.
Passione, autenticità, tradizione, innovazione, creatività, tecnica e studio, impegno e ancora passione: queste le parole chiave per descrivere uno chef moderno.

Ogni giorno metto in pratica queste parole per diventare uno chef migliore.