Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Peperoncino che passione

Assaggi da togliere il fiato in Academia Barilla

Per conoscere più da vicino la storia del peperoncino e le sue diverse qualità, Academia Barilla ha organizzato il 12 maggio 2010 un incontro con Dave DeWitt - giornalista, cuoco, viaggiatore, animatore di fiere di settore e siti web, autore di oltre trenta libri - conosciuto in America anche come Pepper Pope, il Papa dei peperoncini: un vero esperto in materia per scoprire tutti i segreti di questa bacca nelle sue forme, sapori ed usi.

Durante l’incontro DeWitte ha presentato il suo nuovo libro La cucina di Leonardo da Vinci.
Sono intervenuti alcuni coltivatori locali per illustrare la realtà del peperoncino nella provincia di Parma e gli Chef di Academia Barilla hanno proposto assaggi gastronomici ricchi di peperoncino.

Nella Biblioteca Gastronomica di Academia Barilla per l’occasione è stata allestita una mostra-mercato dei produttori locali con articoli artigianali e semenze selezionate.

Un po’ di curiosità

  • Il peperoncino era già conosciuto in Messico nel 5500 a.C. ed è stato portato in Europa da Cristoforo Colombo.
  • Fu un importante oggetto di scambio per i mercanti di spezie e in Italia trovò ampia diffusione in Calabria e Basilicata.
  • Ci sono diverse aziende agricole che si occupano della coltivazione del peperoncino nella provincia di Parma, tanto da diventare uno dei punti di riferimento per gli appassionati di un mercato che nei soli Stati Uniti vale oltre tre miliardi di dollari.

Il video dell'evento