Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Al via la prima rivista italiana dedicata al cibo e al turismo enogastronomico online

Academia Barilla compie 6 anni e si conferma il punto di riferimento per la cultura gastronomica italiana

Parma, 5 giugno 2010 - Academia Barilla compie di 6 anni e presenta un nuovo magazine online su viaggi, territori, storie e cultura del cibo consultabile all’indirizzo: www.italian-food-lovers.it.
Un mensile dedicato al piacere dei viaggi, della scoperta del territorio italiano, dell’arte, della cultura e della cucina.

Attraverso i suoi contenuti, i visitatori verranno portati nell’Italia delle Regioni e delle diverse tradizioni culinarie, dalla pasta con le sarde in Sicilia allo strudel del Trentino Alto Adige. Un altro obiettivo è quello di fare scoprire anche l’Italia meno conosciuta, quella delle mete non turistiche, ma comunque ricche di storia e di un patrimonio gastronomico e culturale.

“L’idea di uscire con un magazine on line - dice Gianluigi Zenti, Direttore di Academia Barilla - nasce dalla volontà di poter avere una interazione totale con gli appassionati di cultura gastronomica italiana, che possono così diventare essi stessi produttori di contenuti e commenti. Del resto, da 6 anni Academia Barilla opera concretamente nella difesa e tutela dei veri prodotti alimentari italiani nel mondo”.

Academia Barilla ha sede nel cuore di Parma, sull’area dello storico pastificio Barilla ristrutturata dal progetto dell’architetto Renzo Piano. La location ospita aule training di cucina, un’auditorium, spazi polisensoriali e una delle più grandi Biblioteche Gastronomiche del mondo, con oltre 9000 volumi a disposizione del pubblico.

Academia Barilla è nata nel 2004 con l’obiettivo di difendere, sviluppare e promuovere la cultura gastronomica italiana. Per questo motivo, solo nell’ultimo anno, ha ospitato a Parma oltre 6000 persone e organizzato più di 250 eventi, corsi di cucina, tour enogastronomici, team building e serate di gala. Oltre a selezionare e commercializzare una gamma prodotti di eccellenze italiane nel mondo e pubblicare libri in italiano, francese ed inglese.

Dal 2004 ad oggi sono transitate in Academia oltre 36.000 persone, mentre circa 1 milione di persone nel mondo hanno provato i prodotti. Nel 2009 il fatturato di AB è stato superiore ai 10 milioni di euro.

Academia Barilla infine promuove e organizza con successo eventi culturali, come Storie di Cucina, il Premio Cinema dedicato ai cortometraggi sulla gastronomia, giunto alla sesta edizione. Nel 2009 ha prodotto il libro “La cucina regionale italiana. I grandi cuochi, i loro segreti”, un viaggio nelle tradizioni gastronomiche regionali reinterpretate da 30 giovani chef italiani e per il 2010 ha in serbo due nuovi progetti editoriali.

Con il nuovo portale nella versione .it e .com, Academia Barilla è presente sul web e attraverso questo fondamentale strumento di comunicazione diffonde la propria mission online, registrando ottimi riscontri: nel primo anno di attività dal restyling del sito ha raggiunto oltre un milione e mezzo di pagine viste in oltre 100 paesi al mondo, proponendo agli utenti ricette della tradizione italiana, libri della Biblioteca in formato digitale e spunti culturali sulla storia dei prodotti e delle regioni in Italia.