Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Cerimonie pubbliche e d'occasione

Eventi e convegni, festeggiamenti e inaugurazioni, campagne elettorali ed esami: altrettante occasioni per concludere… a tavola.
Con menu di particolare pregio grafico e, il più delle volte, con portate numerose e di alto livello. Da sottolineare la presenza di illustratori di rilievo, di aziende tipografiche rinomate e di servizi di gran classe.
Straordinari dal punto di vista grafico i menu allestiti a Venezia dal Laboratorio Zanetti, eleganti e raffinatissimi.
Ma al di sopra di tutto, l'occasione gioiosa, a volte accompagnata dalla musica, in alcuni casi allietata dall'arguzia e dall'ironia giocosa di caricature o di testi allusivi, comprensibili fino in fondo solo dai commensali d'un tempo.

1903, aprile 5 – Italia, Roma, Palatino: buffet

1903, aprile 5 – Italia, Roma, Palatino: buffet

Rinfresco offerto dal Ministro della Pubblica istruzione al Congresso internazionale di Scienze Storiche in Roma.
Lingua italiana – Cucina internazionale1 facciata, stampa litografica a colori, Litografia E. Salomone, Roma, illustrazione di N. Leoni.

Raro menu di un buffet di alto livello caratterizzato dalla presenza del Ministro della Pubblica Istruzione Nunzio Nasi (1850–1935).

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie pubbliche].
COLLOC. A.313.04 – INV. 2494.

1903, maggio 18 – Italia, Milano, Villino Hoepli: pranzo

1903, maggio 18 – Italia, Milano, Villino Hoepli: pranzo

In onore del Professor Commendator F. D'Ovidio
Lingua italiana – Cucina internazionale
1 facciata, stampa litografica a due colori.

La “Lista delle mandate” di buon livello, presenta interessanti e scherzosi riferimenti alla Divina Commedia di Dante Alighieri. La grafica è improntata al gusto Liberty. Francesco D'Ovidio (1849–1925) illustre umanista molisano, specialista di letteratura tedesca e di glottologia, fu docente di Lettere classiche all'Università di Napoli, membro dell'Accademia della Crusca e presidente dell'Accademia dei Lincei.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie d'occasione].
COLLOC. A.322.02 – INV. 4265.

1904, giugno 19 – Italia, Milano, Scuola Tecnico–Letteraria Femminile, pranzo1904, giugno 19 – Italia, Milano, Scuola Tecnico–Letteraria Femminile, pranzo

1904, giugno 19 – Italia, Milano, Scuola Tecnico–Letteraria Femminile, pranzo

Pietanze preparate dalle alunne per l'esame di cucina del 1904.
Lingua italiana – Cucina internazionale
1 facciata, stampa litografica a colori, Arti Grafiche Pilade Rocco & C., Milano, disegni di Gib.

Curioso e raro menu–cartolina con la distinta delle pietanze preparate dalle allieve – ritratte nella fotografia applicata – del corso di cucina della Scuola Tecnico–Letteraria Femminile di Milano. Ad ogni piatto è affiancato il nominativo della cuoca relativa. Godibili i disegni di Gib, medio il menu, ma giustificato dalle esigenze didattiche. Anche il servizio e l'ornamento della tavola è tema d'esame. La parte con la fotografia è asportabile a strappo e predisposta per la spedizione postale.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Varie: Intonsi].
COLLOC. A.921.01 – INV. 1849.

1904, dicembre 11 – Italia, Milano, Ristorante Cova: pranzo1904, dicembre 11 – Italia, Milano, Ristorante Cova: pranzo

1904, dicembre 11 – Italia, Milano, Ristorante Cova: pranzo

Gli amici politici milanesi ai loro candidati costituzionali
Lingua francese – Cucina italiana
4 facciate, stampa litografica a colori, bordi fustellati, Officine Arti Grafiche Pilade Rocco & C., illustrazione di Aldo Mazza.

Portate di tutto rispetto in uno dei templi della gastronomia milanese, il Ristorante Cova. In copertina la raffigurazione simbolica dell'Italia, con stella sulla fronte, quasi avvolta dalla bandiera italiana sventolante. Opera di Aldo Mazza (1880–1964), noto disegnatore e ritrattista milanese, artefice per vent'anni delle caricature del “Guerin Meschino”, giornale umoristico che ebbe meritata fama agli inizi del Novecento.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie d'occasione].
COLLOC. A.322.05 – INV. 1850.

1906, maggio 30 – Svizzera, Sion: pranzo1906, maggio 30 – Svizzera, Sion: pranzo1906, maggio 30 – Svizzera, Sion: pranzo

1906, maggio 30 – Svizzera, Sion: pranzo

Fêtes d'inauguration du Simplon – Feste per l'inaugurazione del traforo ferroviario del Sempione
Lingua francese – Cucina internazionale
4 facciate, stampa litografica a colori, Art Istitut Orell Füssli, Zurich, illustrazione di Raynard Vallaur.

Menu di una delle numerose manifestazioni organizzate in occasione dell'apertura del traforo ferroviario del Sempione. Il servizio ed i vini sono di classe, l'iconografia riprende l'architettura e i costumi tipici della regione alpina, occhieggiando alla grafica francese di gusto Liberty nel rivoletto di vino che traccia la parola Menu.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie pubbliche].
COLLOC. A.311.07 – INV. 1790.

1906, settembre 6 – Italia, Milano: pranzo1906, settembre 6 – Italia, Milano: pranzo

1906, settembre 6 – Italia, Milano: pranzo

Banchetto offerto dal Comitato in onore della Giuria internazionale dell'Esposizione di Milano
Lingua francese – Cucina italiana
8 facciate, stampa litografica, Officine G. Ricordi & C., Milano, a libro, due fogli piegati tenuti da cordoncino.

Menu di ottimo livello con portate di classe e vini notevoli per la Giuria dell'Esposizione di Milano. Inaugurata alla fine di aprile per celebrare il traforo ferroviario del Sempione, che univa l'Italia all'Europa, favorendo scambi culturali e commerciali, la manifestazione, incentrata sui mezzi di trasporto e comunicazione, offriva un panorama a livello europeo e internazionale delle attività produttive, risorse tecnologiche e creatività dell'inizio del XX secolo.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie pubbliche].
COLLOC. A.312.06 – INV. 1775.

1906, settembre 11 – Italia, Milano, Teatro Eden: pranzo

1906, settembre 11 – Italia, Milano, Teatro Eden: pranzo

Congresso internazionale gasisti d'Italia
Lingua francese – Cucina internazionale
1 facciata, stampa litografica, Alfieri & Lacroix, Milano

Menu di buon livello per il convegno dei gasisti, che nella grafica unisce le delicatezze dello stile floreale alle rigidità della tecnologia raffigurata dalla fotografia di un impianto per la produzione del gas illuminante dalla distillazione del carbone.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie pubbliche].
COLLOC. A.313.08 – INV. 1777.

1907, settembre 25 – Italia, Lido di Venezia, Stabilimento Bagni: pranzo1907, settembre 25 – Italia, Lido di Venezia, Stabilimento Bagni: pranzo1907, settembre 25 – Italia, Lido di Venezia, Stabilimento Bagni: pranzo1907, settembre 25 – Italia, Lido di Venezia, Stabilimento Bagni: pranzo

1907, settembre 25 – Italia, Lido di Venezia, Stabilimento Bagni: pranzo

VI congresso internazionale di diritto marittimo
Lingua francese – Cucina internazionale
8 facciate (cartoncino pesante, piegato a libro, con foglio carta uso mano, pure piegato e nastro in seta blu di legatura e sigillo di San Marco), stampa tipografica, 4 xilografie, di cui 3 a due colori, Laboratorio Zanetti, Venezia.

Prezioso e rarissimo menu a libro, in splendida edizione grafica, ornato di numerose illustrazioni xilografiche, di cui tre a due legni, per il pranzo offerto dalla Città di Venezia ai convegnisti del sesto congresso internazionale di diritto marittimo al Lido. Le belle xilografie a due legni che illustrano il menu, di autore rimasto anonimo, sono caratterizzate dal gusto Liberty e riprendono simbologie di evidente richiamo marinaro (eliche, ancore, nodo Savoia). Nella collezione di Academia Barilla, oltre al successivo, esiste anche un altro menu (link al menu 7.04 della galleria personaggi) di particolare pregio stampato dalla tipografia Zanetti.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie pubbliche].
COLLOC. A.313.11 – INV. 1930.

1907, settembre 28 – Italia, Venezia, Hotel Vittoria: pranzo1907, settembre 28 – Italia, Venezia, Hotel Vittoria: pranzo1907, settembre 28 – Italia, Venezia, Hotel Vittoria: pranzo

1907, settembre 28 – Italia, Venezia, Hotel Vittoria: pranzo

Conférence internationale de droit maritime – Conferenza internazionale di diritto marittimo
Lingua francese – Cucina italiana
6 facciate (cartoncino pesante vergato, piegato a plico, con linguetta), stampa tipografica, 3 xilografie a due colori, Laboratorio Zanetti, Venezia.

Prezioso e raro menu a busta, in splendida edizione grafica, ornato di tre illustrazioni xilografiche a due legni, con il leone di San Marco e la raffigurazione del diritto marittimo in tondo, per il pranzo ufficiale Conferenza internazionale di diritto marittimo approntato all'Hotel Vittoria. Le belle xilografie a due legni che illustrano il menu, di autore rimasto anonimo, sono state allestite nel Laboratorio grafico di Giovanni Zanetti, “sotto l'orologio” in piazza San Marco come il precedente ed altro menu (link al menu 7.04 della galleria personaggi) di particolare pregio presente nella collezione di Academia Barilla. Portate e vini sono all'altezza dell'occasione.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie pubbliche].
COLLOC. A.313.12 – INV. 1917.

1908, novembre 7–12 – Italia, Roma: pranzo1908, novembre 7–12 – Italia, Roma: pranzo

1908, novembre 7–12 – Italia, Roma: pranzo

Congresso internazionale degli albergatori sotto l'alto patronato di S. M. il Re d'Italia
Lingua francese – Cucina internazionale
4 facciate, stampa litografica a due colori e impressioni a rilievo e in oro,

Portate di alto livello e lista dei vini sontuosa in veste grafica rigorosa e di impronta Liberty per il convegno degli albergatori: un biglietto da visita della categoria, riunita a Roma sotto l'alto patronato del Re.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie pubbliche].
COLLOC. A.313.13 – INV. 2492.

1911, maggio 6 – Italia, Milano, Hotel Regina: pranzo

1911, maggio 6 – Italia, Milano, Hotel Regina: pranzo

I tipografi milanesi per festeggiare i colleghi con 50 anni di attività
Lingua italiana – Cucina italiana
1 facciata, stampa litografica a colori, Alfieri & Lacroix, Milano, disegno di Aldo Mazza.

Portate di rilievo per un cinquantennio di lavoro nell'arte tipolitografica. Il disegno caricaturale con i più importanti topografi milanesi dell'epoca è di Aldo Mazza (1880–1964), noto disegnatore e ritrattista milanese, artefice per vent'anni delle caricature del “Guerin Meschino”, giornale umoristico che ebbe meritata fama agli inizi del Novecento. Menu raro e curioso.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie d'occasione].
COLLOC. A.323.09 – INV. 1887.

1927, ottobre 29 – Italia, Roma, Albergo Excelsior: pranzo1927, ottobre 29 – Italia, Roma, Albergo Excelsior: pranzo1927, ottobre 29 – Italia, Roma, Albergo Excelsior: pranzo

1927, ottobre 29 – Italia, Roma, Albergo Excelsior: pranzo

IV congresso internazionale di navigazione aerea
Lingua italiana – Cucina italiana
4 facciate, stampa litografica a due colori, bordi fustellati.

Portate di buon livello, grafica sobria e istituzionale. Il bassorilievo di copertina – evidente richiamo alla classicità propone la fabbricazione delle ali di Icaro, simbolico riferimento alla navigazione aerea. Dopo lo straordinario successo conquistato dall'aviatore italiano Francesco De Pinedo (1890-1933) con la duplice trasvolata atlantica compiuta fra l'8 febbraio ed il 16 giugno 1927, la scelta di Roma per il convegno aereo internazionale non era certo casuale.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie pubbliche].
COLLOC. A.313.16 – INV. 2298.

1950 – Italia, Milano, Trattoria Bagutta: cena1950 – Italia, Milano, Trattoria Bagutta: cena

1950 – Italia, Milano, Trattoria Bagutta: cena

Premio Bagutta 1950
Lingua italiana – Cucina italiana
4 facciate, stampa litografica a un colore, in copertina disegno di Mario Vellani Marchi.

Il “Premio Bagutta”, il più antico premio letterario d'Italia, venne fondato l'11 novembre del 1926, la notte di San Martino intorno ad un tavolo della Trattoria Bagutta di Milano. Agli undici presenti (Riccardo Bacchelli, Orio Vergani, Mario Alessandrini, Luigi Bonelli, Adolfo Franci, Paolo Monelli, Antonio Niccodemi, Gino Scarpa, Ottavio Steffenoni, Mario Vellani Marchi e Antonio Veretti) venne l'idea di istituire un premio letterario e di autoeleggersi come giuria. L'atto di fondazione del premio, scritto su un foglio di carta da Adolfo Franci (la "carta gialla"), fu subito affisso ad una parete del locale. Premia tutti gli anni opere di saggistica, narrativa e poesia e si celebra, ancor oggi, nei locali dello storico locale milanese.
Il semplice cartoncino utilizzato per le votazioni, illustrato, come tradizione a Bagutta, dal disegnatore modenese Mario Vellani Marchi (1875-1979), reca anche l'indicazione di alcuni primi piatti – cannelloni, maccheroni o canestrini – offerti ai Baguttiani e si configura in parte come un menu.
Nel 1950 venne premiato il romanzo Il bell'Antonio di Vitaliano Brancati, edito da Bompiani.

[Biblioteca Gastronomica Academia Barilla - Stato Italiano – Avvenimenti: Cerimonie pubbliche].
COLLOC. A.314.01 – INV. 1909.