Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

#onceuponafood: i sei sensi del futuro di Barilla

Incontro con Mariagrazia Villa e Cooking Show di Luca Zanga (Academia Barilla)

Parma, Capitale della Food Valley italiana eletta Città Creativa per la Gastronomia dall’UNESCO, festeggia la sua grande tradizione con la prima edizione del City of Gastronomy Festival, che si terrà sabato 2 e domenica 3 giugno 2018 tra i luoghi nevralgici del centro della città, per un fine settimana di show cooking e demo d’autore con chef internazionali, laboratori, pop-up restaurant, degustazioni e tavole rotonde dedicate alla cultura del cibo.

Barilla ed Academia Barilla non mancano all’appello, con un appuntamento con il nostro chef Luca Zang e la food writer Mariagrazia Villa, domenica 3 giugno sotto i Portici del Grano.

#ONCEUPONAFOOD: I SEI SENSI DEL FUTURO CON BARILLA – Cooking Show dello chef Luca Zanga

Come tornare a raccontare il cibo in modo autentico, con la food writer Mariagrazia Villa.

(Domenica 3 giugno dalle ore 15.30 alle ore 16.30 – Portici del Grano)

Partendo dai sei sensi per il futuro, individuati da Daniel Pink nel suo libro “A Whole New Mind” (2006), la giornalista, food writer e docente universitaria Mariagrazia Villa spiegherà come tornare a raccontare il cibo in modo autentico, lontano da esagerazioni e camuffamenti. Illustrerà come coinvolgere il pubblico con contenuti avvincenti e profondi. E mostrerà come fare food writing, partendo dall’arrosto, non dal fumo. Nel nostro caso, partendo dalle linguine al profumo di lime con crema di finocchi e zafferano, nero di seppia e gamberi rossi, preparate dal cuoco Luca Zanga (Academia Barilla).

Il cibo del futuro non avrà solo una funzione, sarà anche frutto di un progetto. Non proporrà solo dei buoni argomenti, narrerà anche una, cento, mille storie. Non darà voce solo ad alcuni punti di vista, eseguirà anche una sinfonia. Non parlerà solo secondo una logica, stimolerà anche un’empatia. Non produrrà solo una coscienza, mostrerà anche una giocosità. Non userà solo degli ingredienti, cercherà anche la bellezza di un significato.

Evento gratuito con prenotazione online sul sito www.cityofgastronomyfestival.it (fino al 31 maggio ore 12) oppure direttamente presso la location durante il Festival.

 

Vi aspettiamo numerosi!

 

Mariagrazia Villa è giornalista, copywriter e docente universitaria di etica della comunicazione.

Ha lavorato per vent’anni, come giornalista culturale, per Gazzetta di Parma e per altre testate locali e nazionali.

Come copywriter e foodwriter, ha collaborato per quindici anni con il Gruppo Barilla.

Attualmente insegna Etica e deontologiaEtica e media e New Journalism nei corsi di laurea triennale e magistrale dell’università IUSVE (Istituto Universitario Salesiano Venezia), nei campus di Venezia e di Verona, e conduce laboratori di Food Writing in un master postuniversitario in IUSVE e all’Università degli Studi di Parma, per il corso di laurea magistrale in Giornalismo e cultura editoriale.

Da dieci anni si occupa anche di comunicazione sociale: cura l’ufficio stampa e le relazioni con i media per l’Assistenza Pubblica Parma Onlus, per la quale dirige il periodico La Pubblica.

Autrice di 38 libri di cucina per Academia Barilla, delle guide dei Musei del Cibo della provincia di Parma e di una serie di manuali di scrittura creativa per bambini, ha appena pubblicato il manuale pratico di etica della comunicazione online Il giornalista digitale è uno stinco di santo. 27 virtù da conoscere per sviluppare un comportamento etico (Palermo, Dario Flaccovio Editore, 2018).