Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Margherita di Savoia

Torino, 1851 – Bordighera, 1926

Vita e storia

Margherita di SavoiaMargherita, moglie di Umberto I, divenne la prima regina dell’Italia unita il 17 novembre 1878; la città che vide l’incoronazione dei sovrani fu Napoli ed i napoletani accolsero l’evento col fasto che si conveniva.

La giovane Margherita, sposò il cugino Umberto in uno di quei matrimoni di stato che spesso occorrevano nelle case regnanti dell’epoca; non fu una sposa molto felice e neppure fu sposo felice Umberto, invaghito piuttosto seriamente della contessa Litta, dalla quale si mormorava avesse avuto anche un figlio.

La coppia visse prevalentemente nella reggia di Monza; qui Margherita seppe farsi amare dal popolo certo più che dal marito. Si dice che colla sua cultura e la sua saggezza facesse più lei per unire l’Italia che la politica degli uomini: a lei si deve pure la nascita del Made in Italy antelitteram, grazie ai suoi abiti, ai suoi gioielli, alle sue abitudini alimentari, alla sua saggia amministrazione casalinga rigorosamente ispirati alle tradizioni nazionali.

Quest’amore non venne meno neppure dopo la morte del sovrano (per mano assassina), anzi, la dignità e l’immutato equilibrio e saggezza di Margherita ne fecero sicuramente la più amata ed ammirata delle regine d’Italia. La Nazione ricambiò tanto affetto dedicandole, quasi il suo nome fosse un marchio di qualità, una quantità di prodotti e di ricette forse unica.

La ricetta

Pizza Margherita

Creata in onore della regina, testimonia l’affetto che questa ricevette sempre dai napoletani che la videro, giovane sposa, salire al trono proprio nella loro città.

Ingredienti

  • 200 g di pasta di pane
  • 200 g di pomodori freschi a filetti
  • 1 mozzarella fior di latte
  • sale q.b.
  • 4 foglie di basilico

Preparazione

Tirare la pasta in forma rotonda e porla su una teglia unta d’olio, cospargerla coi pomodori e con la mozzarella tagliata a fettine. Cuocere in forno già caldo a circa 200° per 20 minuti. Servire guarnendo con le foglie di basilico.


Torta Margherita

È il dolce più conosciuto che porta il nome della sovrana, tuttavia molti altri dolci ebbero l’onore di esserle dedicati, talvolta con varianti di ricette tradizionali (è il caso del Panforte senese o delle Margheritine di Stresa) oppure creati per lei.

Ingredienti (per 6 persone)

  • 150 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • 130 g di fecola di patate
  • 4 tuorli d'uovo
  • 4 albumi d'uovo montate a neve
  • 2 bicchierini di cognac

Preparazione

Sbattere il burro e lo zucchero in una terrina servendosi di una frusta, montare bene il composto. Unire uno ad uno i tuorli amalgamandoli con cura; unire anche la scorza di limone ed il liquore. Aggiungere delicatamente le chiare montate a neve. Porre l’impasto in una teglia imburrata e cuocere in forno medio per circa 35 – 40 minuti; quando è cotta sformarla e cospargere di zucchero a velo.

In biblioteca
M. RINALDI, La storia è servita: vizi e virtù nel piatto dei grandi della storia, Milano, Golosia & C., 1996.