Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Maccheroni con broccoli e salsiccia

  • 25 ′
  • Bassa
  • Primi piatti
Un primo piatto dagli ingredienti rustici e saporiti.

Ingredienti: Per 4 persone

  • 400 g di pasta corta
  • 200 g di broccoli
  • uno Spicchio d'aglio
  • un Pizzico di peperoncino dolce
  • 150 g di salsiccia di maiale fresca
  • 1 acciuga sotto sale (facoltativa)
  • 5 cl d'Olio Extra Vergine d'Oliva
  • sale e pepe q.b.
  • 40 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

Preparazione:

Incidete la salsiccia con la punta di un coltello e privatela della pelle esterna. 
Pulite i broccoletti eliminando le foglie e i gambi più duri, lavateli sotto l’acqua corrente e tagliate via i gambi, facendo in modo che i fiori abbiano tutti più o meno la stessa dimensione.

Ponete sul fuoco una pentola piena d’acqua, salatela ed eventualmente aggiungetevi un pizzico di bicarbonato che farà conservare ai broccoli il loro colore brillante. Appena l’acqua comincerà a bollire immergetevi i fiori dei broccoli e fateli cuocere per 4 o 5 minuti, controllando la cottura perforando la parte più grossa di uno dei broccoletti con il coltello: appena questo riuscirà a perforarlo con facilità, scolateli conservandone l’acqua di cottura, sciacquateli brevemente con acqua fredda per fermare la cottura e metteteli da parte.

Ponete quindi una padella su un fuoco di media intensità con l’olio e, appena questo sarà caldo, lo spicchio d’aglio pelato. Quando questo avrà preso colore, aggiungete l’acciuga precedentemente lavata, pulita e privata delle lische, mescolate per qualche secondo, quindi aggiungete la salsiccia, sminuzzandola con un cucchiaio di legno e fate cuocere per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Quindi unitevi i broccoli precedentemente lessati, regolate di sale e pepe,  fate cuocere un paio di minuti, aggiungete un pizzico di peperoncino e togliete dal fuoco.

Nel frattempo fate cuocere la pasta nell’acqua bollente in cui avete lessato i broccoli. Una volta trascorso il tempo di cottura indicato sulla confezione, scolatela, conditela con la salsa precedentemente preparata guarnite con il Parmigiano Reggiano grattugiato e servite subito.

Storie nel piatto

Quella di maiale è probabilmente la carne più tipica della gastronomia italiana.
Il maiale, d’altronde, è sempre stato considerato in Italia un animale estremamente utile a livello gastronomico, tanto, poco prima della nascita dell’Impero romano, Marco Terenzio Varrone sosteneva che questi animali fossero stati donati dalla natura all’uomo al solo scopo di migliorarne la qualità della vita.
Sia grazie alla sua maggiore economicità rispetto alla carne bovina che alla sua grande duttilità, la carne suina, infatti, oltre ad essere consumata fresca è anche impiegata per produrre prodotti a conservazione più lunga quali salumi e salsicce.
Proprio queste ultime sono uno dei prodotti tipici più diffusi nella penisola italica: quasi ovunque nel Bel Paese esiste almeno una varietà tipica locale, tanto che ben 17 regioni italiane su 20 possono vantare un tipo di salsiccia tra i suoi prodotti tipici.
Non stupisce quindi che sia praticamente impossibile stabilire a chi venne in mente per la prima volta di insaccare la carne di maiale nel suo budello.
Quel che è certo, però, è che ai tempi dell’antica Roma la salsiccia venne introdotta dalle schiave lucane, ovvero dalle abitanti dell’odierna regione della Basilicata.

Altre ricette consigliate