Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Macedonia d'estate

  • 15 ′
  • Bassa
  • Dolci e Frutta
Una coppa di frutta, fresca e dalla presentazione originale, è l’ideale da proporre in un’afosa giornata estiva.

Ingredienti: Per 4 persone

  • 2 meloni
  • 100 g di lamponi
  • 1 dl di Brandy o vino passito

Preparazione:

Pulite l’esterno dei meloni con un panno umido per togliere eventuali residui di terra.

Tagliate quindi a metà per il lungo i meloni e, dopo averli svuotati dai semi con un cucchiaio, ricavate dalla polpa delle palline con lo scavino semisferico, facendo attenzione a mantenere integre le bucce esterne, che dovrete conservare.

Ponete i lamponi dentro uno scolapasta, lavateli delicatamente per qualche secondo e asciugateli. Mettete quindi in una terrina le palline di polpa di melone e i lamponi, e bagnate il tutto con  brandy o vino passito.

Sistemate infine la frutta nelle scorze dei meloni ben ripulite dalla polpa, riponete in frigo per mezz’ora e infine servite.

Storie nel piatto

Sebbene vi siano differenti opinioni a al riguardo, il melone sembra essere originario delle zone tropicali dell’Africa, da dove si sarebbe diffuso dapprima in oriente e in un secondo momento intorno al I secolo a.C., in Europa. Alcuni dipinti raffiguranti dei meloni, rinvenuti negli scavi di Pompei ed Ercolano, ne attestano infatti la presenza in Italia già in epoca romana.
Certo è che i meloni sono sempre stati graditi a re e imperatori: Plinio scrive di come l’imperatore Tiberio ne fosse estremamente ghiotto. E ancora, più di mille anni dopo, le cronache narrano che Carlo VIII, re di Francia, al rientro dalle guerre in Italia, decise di portare con sé alcuni esemplari di una varietà di melone italiano, che aveva particolarmente apprezzato, per iniziarne la coltivazione anche in Francia.

Altre ricette consigliate