Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Spaghetti alla crudaiola

  • 20 ′
  • Bassa
  • Primi piatti
Un primo piatto fresco e veloce da preparare dagli ingredienti semplici e gustosi.

Ingredienti: Per 4 persone

  • 400 g di spaghetti
  • 5 cl di olio extravergine di oliva
  • 500 g di pomodori
  • 10 foglie di basilico
  • una Spicchio d'aglio
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Lavate i pomodori, privateli dai semi e tagliateli in filettini sottili.

Mettete i pomodori in un’ampia insalatiera con l’olio, il basilico spezzettato con le mani, l’aglio pelato e tritato molto finemente, il sale e il pepe e mescolate.

Nel frattempo cucinare la pasta in abbondante acqua, bollente e salata e, una volta trascorso il tempo di cottura indicato sulla confezione, scolatela e versatela nella terrina mescolando per bene prima di servire.

Storie nel piatto

Il pepe nero è una delle spezie più conosciute ed utilizzate al mondo.
Coltivato sin dall’antichità nella regione indiana del Malabar, dove era conosciuto sin dall’epoca preistorica, si diffuse in Egitto già più di tremila anni fa e vuole la leggenda che venne importato in Europa da Alessandro Magno di ritorno da una delle sue vittoriose spedizioni.
Che questo sia vero o meno, quel che è certo è che per lungo tempo questa preziosa spezia venne utilizzata per secoli solo a scopi medici come digestivo e analgesico, mentre fu solo a partire dall’età Imperiale che, a Roma, venne impiegato in campo gastronomico, divenendo in poco tempo uno degli ingredienti fondamentali della cucina del tempo, tanto da essere presente in quasi tutte le ricette proposte dal cuoco latino Apicio.
Da quel momento in poi il pepe acquisì sempre più importanza e valore, diventando in breve tempo talmente prezioso da essere utilizzato in alcuni casi come merce di scambio al posto dell’oro, tanto che all’inizio del V secolo Alarico, re dei Visigoti, per rinunciare a conquistare Roma, pretese, assieme all’oro e ad altri beni, anche un ingente quantitativo di pepe.

Lo sapevate che...

Contrariamente a quanto si pensa il pepe nero, il pepe bianco e il pepe verde non sono i prodotti di piante diverse, bensì i semi dei frutti della medesima pianta, trattati in modi differenti?

Altre ricette consigliate

Commenti

commenti gestiti con Disqus