Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Gelato al paciugo

  • 15 ′
  • Bassa
  • Dolci e Frutta
Il gelato tradizionale della Liguria è una fusione di vaniglia e cioccolato, avvolti da frutta fresca, sciroppi di frutta e wisky.

Ingredienti: Per 4 persone

  • un Bicchierino di Whisky
  • 200 g di gelato alla vaniglia
  • 200 g di gelato al ciocciolato
  • 200 g di frutta fresca mista
  • 4 Cucchiai di sciroppo di lampone o di fragola
  • 8 amarene

Preparazione:

Il Gelato al paciugo è una preparazione tipica del Golfo del Tigullio e del Golfo Paradiso.

Per servire il vostro Gelato al paciugo, prendete 4 coppe capienti.
Versate in ciascuna un po' di whisky e aggiungete la panna gelata, il gelato di cioccolata e la frutta fresca, pulita e tagliata a pezzetti.
Cospargete con lo sciroppo di frutta e aggiungete qualche amarena sciroppata, lasciando che si adagino sul fondo della coppa.

VIENI A SCOPRIRE COLORI E SAPORI DELLA LIGURIA

Food Tour - I Segreti della Liguria Perché non assaporare le specialità della cucina ligure seduti davanti al mare, in uno dei poetici golfi di questa striscia di terra chiusa tra la costa e i rilievi? Academia Barilla vi accompagna a scoprire i segreti della Liguria: l’Olio Extra-Vergine di Oliva, il Pesto alla Genovese, la Focaccia di Recco, oltre al tipico Gelato al paciugo.
Un’esperienza unica che vi riempirà di colori e sapori.

Storie nel piatto

Il Gelato al paciugo è nato in un Caffè che dal 1924 si affaccia sulla piazzetta di Portofino, davanti al dolce Golfo del Tigullio: il Caffè Excelsior.
Fondato da Lina e Santin Repetto, in pochi anni divenne uno dei locali più rinomati di Portofino grazie al Barone Freddy De Thierry che svelò ai Repetto i segreti dell’American Bar.
Fu durante la guerra che Lina iniziò ad accostare in ampi bicchieri creme, panna e frutta con sciroppo di granatina, servendo il goloso gelato destinato a diventare “il paciugo” per eccellenza del Golfo del Tigullio. Interrogata da un cliente sul nome della sua creazione, Lina Repetto rispose: “u lé un paciugo”, fissando così in modo indelebile il nome della sua apprezzata coppa di gelato.
Il Caffè Excelsior è stato nominato Locale Storico d’Italia.

Altre ricette consigliate