Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Ravioli alla genovese

  • 4 h e 55 ′
  • Alta
  • Primi piatti

Ingredienti: Per 6 persone

  • 500 g di farina
  • 3 uova
  • acqua
  • un Cucchiaio d'olio
  • un Pizzico di sale
  • 100 g di pollo
  • 50 g di salsiccia di maiale
  • 25 g di lardo
  • 25 g di mollica di pane
  • latte
  • 110 g di borragine
  • 110 g d'erbette
  • 30 g di spinaci
  • 2 uova
  • noce moscata
  • pepe
  • 4 dl di sugo di carne
  • 50 g di burro
  • 1 uovo
  • 120 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

Preparazione:

Passare al tritatutto la carne di pollo, la salsiccia o il prosciutto, il lardo e la mollica di pane. Mettere tutto in una terrina, aggiungere i legumi passati al tritatutto e 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato. Condire con sale, pepe e un pizzico di noce moscata, unire le uova e lavorare bene il tutto fino a ottenere un composto omogeneo.

Mettere sopra il tavolo un poco di farina, prendere delle piccole quantità di ripieno, passarlo leggermente sulla farina e formare con le palme delle mani delle pallottoline di piccole dimensioni e tenerle da parte. Preparare un impasto con 500 grammi di farina, 3 uova, l'acqua necessaria, un cucchiaio d'olio e un pizzico di sale. Lavorare l'impasto, farlo riposare, tirarlo a sfoglie molto sottili. Allineare le sfoglie sul tavolo infarinato e spennellarle con un pennellino bagnato nell'uovo sbattuto con acqua.

Distribuire su metà delle sfoglie le pallottoline di ripieno, distanti una dall'altra 4-5 centimetri, quindi ricoprirle con l'altra metà di sfoglie e con le dita fare pressione sulle sfoglie, tutto intorno al ripieno. Con la rotella dentellata o tagliapasta, ricavarne dei ravioli quadrati di 4 centimetri di lato e allinearli mano a mano sopra un vassoio ricoperto da un tovagliolo e cosparso leggermente di farina.

Cuocere i ravioli in, abbondante acqua bollente leggermente salata e mano a mano che affiorano alla superficie, scolarli con l'aiuto di un cucchiaio bucherellato. Quindi disporli in un piatto preferibilmente ovale e condirli a strati col sugo di carne, con pezzetti sparsi di burro e col Parmigiano Reggiano grattugiato. Servire caldo, accompagnando il piatto con a parte il Parmigiano Reggiano grattugiato.