Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Zuppa di cozze

  • Primi piatti
Gustosa e saporita, questa tipica ricetta italiana, diffusa lungo le coste di tutta la penisola, stuzzicherà il vostro appetito senza appesantirvi.

Ingredienti: Per 4 persone

  • 1 kg di cozze
  • uno Spicchio d'aglio
  • un Ciuffo di prezzemolo
  • un Bicchiere d'olio extravergine di oliva
  • 2 Cucchiai di concentrato di pomodoro
  • un Bicchiere di vino bianco secco
  • pane abbrustolito

Preparazione:

Pulire e lavare bene le cozze, farle aprire in una pentola sul fuoco alto, con pochissima acqua. Scolarle e conservare l’acqua che avranno fatto.

Tritare uno spicchio d’aglio e un ciuffo di prezzemolo e soffriggere in olio, unire il concentrato di pomodoro e il vino bianco secco.
Cuocere per 10 minuti, aggiungere le cozze e 2 -3 mestoli della loro acqua tiepida di cottura e lasciare insaporire per altri 5 minuti.

Adagiare nelle fondine una fetta di pane abbrustolito e versarvi sopra le cozze e il brodo. Servire caldo.

Storie nel piatto

Coltivato già diversi millenni fa in Asia centrale e rapidamente diffusosi nel resto del mondo, l’aglio è sempre stato apprezzato per il suo sapore, ma disprezzato per il suo odore persistente, al punto che Shakespeare in “Sogno di una notte di mezza estate” sostiene che sia sconsigliato mangiarlo agli attori che vogliano indirizzare al pubblico “parole dolci”.
Ma, sebbene siano oggi poco note le doti mediche dell’aglio, queste erano molto apprezzate nell’antichità. E anche se le prime indicazioni in tal senso sono presenti addirittura in un testo sanscrito, furono gli antichi egizi i primi a considerare l’odorosa pianta una sorta di panacea per tutti i mali.
Nella terra dei faraoni, infatti, non solo si attribuiva all’aglio il merito di essere un rimedio contro tutti i dolori, ma anche di essere capace di aumentare la forza e la resistenza degli uomini, al punto che, riferisce Erodoto , durante i 20 anni necessari a costruire la sua piramide, Cheope spese ingenti quantità di argento per acquistare 1500 tonnellate d’aglio da dare in pasto ai lavoratori, e pare che questo fosse loro gradito al punto che il primo sciopero degli uomini addetti alla costruzione della piramide venne indetto quando, a causa di una piena del Nilo, i campi vennero allagati e l’aglio scarseggiò.

Lo sapevate che...

durante la seconda guerra mondiale i medici russi, avendo esaurito i medicinali a loro disposizione, adoperavano l’aglio per curare i soldati feriti?

Altre ricette consigliate