Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Zuppa di zucca

  • 2 h e 30 ′
  • Media
  • Primi piatti
Tutto il sapore della zucca portato in tavola in modo sorprendente e originale.

Ingredienti: Per 6 persone

  • 1,8 kg di zucca
  • 60 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 2 Cucchiai di prezzemolo tritato
  • 4 foglie di basilico
  • una Costa di sedano
  • 2 Rametti di timo
  • uno Spicchio d'aglio
  • brodo di verdura q.b.
  • 30 g di burro
  • sale e pepe q.b.
  • Aceto balsamico tradizionale di Modena affinato (facoltativo) q.b.

Preparazione:

Incidete la parte superiore della zucca in modo da rimuoverne la calotta e ottenere una sorta di zuppiera col suo coperchio, quindi private l’interno della zucca di tutti i semi e i filamenti.

Su un fuoco di media intensità ponete una piccola padella con il burro e, appena questo si sarà fuso, unitevi il sedano tritato, il prezzemolo, le foglie di basilico e due rametti di timo, lasciando cuocere per 2 o 3 minuti.

Versate nel buco centrale della zucca una quantità di brodo sufficiente a riempire la zucca a 3/4, il soffritto di aromi, l’aglio pelato, il formaggio grattugiato e regolate di sale e pepe.

Rimescolate per bene e chiudete il più ermeticamente possibile la zucca con la sua calotta.
Mettetela in forno già caldo a 230° C per un paio d’ore.

Una volta pronta, togliete la zucca dal forno, fatela intiepidire, quindi rimuovete il coperchio, eliminate l’aglio e, con un grosso cucchiaio di legno, staccate la polpa della zucca dalla buccia e amalgamatela piano piano mescolando, finché il tutto apparirà come una crema.

Se il composto risultasse troppo denso, aggiungete un po’ di brodo bollente.

Servite la zuppa ancora calda guarnita, se volete, con qualche goccia di aceto balsamico e qualche scaglia di parmigiano.

Lo Chef consiglia

Se volete stupire i vostri ospiti portate a tavola l’intera zucca e servite la zuppa prelevandola dal suo interno con il mestolo.

Storie nel piatto

La zucca era uno dei pochi cibi, assieme ai fagioli, ad essere presente sia nel continente americano che in quello europeo prima del viaggio di Cristoforo Colombo del 1492.

Prima di quella data, infatti, in Europa era diffusa la zucca “lagenaria”, dalla forma cilindrica e allungata e originaria del continente asiatico, che era già coltivata e apprezzata da Etruschi e Antichi Romani, mentre in America erano diffuse le zucche del genere “cucurbita” di cui sono stati ritrovati in Messico semi risalenti ad oltre ottomila anni fa.

Un tempo in Italia era diffusa l’usanza, nelle case contadine, di tenere in casa una zucca come suppellettile, in quanto si riteneva che fosse portatrice di abbondanza.

Altre ricette consigliate

Questo piatto fa parte di uno dei menu di Halloween elaborati per voi dai nostri Chef