Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Risotto di scampi e fiori di zucca

  • 36 ′
  • Media
  • Primi piatti
Ricco e raffinato, un risotto dai nobili profumi.

Ingredienti: Per 4 persone

  • 300 g di riso
  • 16 fiori di zucca
  • 400 g di scampi
  • 1,5 litri di brodo di pesce
  • ½ cipolla
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 20 g di burro
  • sale q.b.
  • 5 cl di vino bianco

Preparazione:

Versate in una casseruola larga un filo d’olio, e fatelo scaldare, quindi aggiungete la cipolla tritata e fatela soffriggere a fuoco basso senza farle cambiare colore e quindi unitevi il riso e fatelo tostare a fuoco medio per un paio di minuti mescolando di continuo fino a quando non risulterà trasparente. Fate attenzione a far tostare per bene i chicchi di riso, e bagnate con  il vino bianco.

Una volta fatto evaporare il vino iniziate a cuocere il riso  a fuoco vivace, aggiungendo un mestolo di brodo bollente alla volta e mescolando di tanto in tanto per non fare attaccare il riso al fondo.

Aggiungete quindi i fiori di zucca precedentemente privati dei filamenti interni, lavati delicatamente e tagliati a striscioline e, in ultimo gli scampi puliti.

A cottura quasi ultimata, dopo 15 minuti, se necessario, aggiustate di sale  quindi terminate la cottura aggiungendo il rimanente brodo poco per volta.

Togliere dal fuoco e mantecate con il burro prima di servire.

Lo Chef consiglia

Il riso continua a cuocere per qualche minuto anche dopo che l’avete tolto dal fuoco, per evitare che scuocia fate attenzione a spegnere il fuoco con il riso leggermente al dente.

Storie nel piatto

Il riso venne portato in Italia dagli arabi nel IX secolo durante la loro dominazione della Sicilia, dove rimane tutt’ora molto utilizzato nella preparazione di ricette tradizionali quali gli arancini di riso.
Ma il riso ha ottenuto la sua fortuna in Italia soprattutto nelle regioni settentrionali, in particolare in Lombardia e Piemonte, patrie della preparazione del risotto. In queste regioni, infatti, il risotto è tuttora uno dei piatti più tipici al punto da meritarsi diversi eventi ad esso dedicati. Tra questi ricordiamo “il palio del risotto” gara annuale nella quale le contrade di Isola della Scala, cittadina del veronese, si sfidano a colpi di fornello per stabilire chi prepara il risotto migliore.

Altre ricette consigliate