Spaghetti con alici fresche

Questa ricetta unisce gli spaghetti alle alici in un connubio tipico del meridione d’Italia dando vita a un piatto facile da preparare, dal sapore vivace ma delicato.

  • Tempi

    28 minuti

  • Difficoltà

    Bassa

  • Portata

    Primi piatti

  • Regione Italiana

    Molise

Ingredienti

per 4 persone

  • 400 g di spaghetti
  • 200 g d'alici fresche, spinate
  • 300 g di pomodori pelati
  • 2 spicchi d'aglio
  • peperoncino piccante
  • 4 foglie di basilico
  • un ciuffo di prezzemolo tritato
  • mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva
  • sale

Preparazione

20 minuti per la preparazione + 8 minuti per la cottura

In un tegame rosolare, con poco olio d’oliva, il peperoncino e l’aglio tritati, aggiungere i pomodori pelati.

Lasciare cuocere il tutto per circa un quarto d’ora, aggiungere il basilico e le alici, il prezzemolo e il rimanente olio.
Se occorre aggiungere un mestolo d’acqua tiepida.

Cuocere gli spaghetti al dente e passarli in padella con il sugo.

Aggiungere prezzemolo tritato prima di servire.

I falsi miti

L’idea che la pasta sia stata introdotta in Italia dalla Cina, per quanto suggestiva, è una leggenda.
Già nel 1154, ben 150 anni prima del ritorno di Polo dal Catai dunque, cronache arabe ci informano che vicino Palermo si mangiava “un cibo di farina in forma di fili” chiamato triyah: nient’altro che l’antenato dei nostri spaghetti.

 

In caricamento...