Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Tagliatelle al tartufo

  • 45 ′
  • Bassa
  • Primi piatti
Tutto l’immenso e prezioso aroma del tartufo.

Ingredienti: Per 4 persone

  • 10 oz di farina
  • 3 uova
  • ¼ cup di burro
  • 3 Foglie di salvia
  • tartufo q.b.
  • sale q.b.

Preparazione:

Preparate una pasta all’uova piuttosto consistente mischiando insieme energicamente la farina e le uova.

Ricavatene una sfoglia molto sottile, aiutandovi con il matterello o con l’apposita macchina per tirare la pasta.

Una volta ottenuta una sfoglia sottile, arrotolatela su se stessa e tagliatela per ottenerne tagliatelle piuttosto larghe.

Scaldate leggermente nel burro le foglie di salvia. 

Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua bollente salata: scolatele al dente e saltatele nel burro e salvia aggiungendo un mestolino di acqua di cottura. 

Coprite le tagliatelle di profumato tartufo, affettato al momento sul piatto.

Storie nel piatto

Apprezzato sin da tempi antichissimi, nell’antica Grecia era considerato cibo di origine divina, frutto dell’incrocio della pioggia con il tuono. 

Anche i Romani ne andavano molto ghiotti tanto che Plinio le annovera tra le piante prodigiose ed Apicio, il grande cuoco dell’antichità, ci ha lasciato alcune ricette a base di tartufo. (Consulta il libro digitale Delle vivande e condimenti, ovvero, Dell'arte della cucina – Apici Coelii, De obsoniis et condimentis, sive Arte coquinaria alle pagine 166/167).

Lo sapevate che...

il famoso gastronomo francese Jean Anthelme Brillat-Savarin scrisse “il tartufo può rendere le donne più tenere e gli uomini più amabili”

Altre ricette consigliate