Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Zuppa di cipolle

  • 45 ′
  • Bassa
  • Primi piatti
Questa ricetta tipica della cucina contadina italiana racchiude in sè i sapori semplici e genuini del mondo rurale.

Ingredienti: Per 6 persone

  • 500 g di cipolla
  • 2 Cucchiai di farina
  • un Bicchiere di vino bianco secco
  • brodo
  • 50 g di burro
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • Groviera
  • Fetta di pane

Preparazione:

Tagliare le cipolle a fettine e imbiondirle lentamente nel burro in una terrina larga. Aggiungere vino bianco e far sfumare. Spolverare la farina sulle cipolle ed aggiungere quindi il brodo molto lentamente per ottenere una crema non troppo densa.

A parte, preparare fette di pane imburrato e passate al forno.

Servire caldo in tavola mettendo nel piatto individuale una fetta di pane, che verrà ricoperto dalla zuppa.

 Aggiungere il Parmigiano Reggiano e il groviera grattugiati insieme.

Storie nel piatto

La zuppa di cipolle è uno dei piatti più diffusi nel mondo e la sua versione più famosa è certamente la rinomata “soupe à l’oignon”. Molto meno risaputo è che questo piatto affonda in realtà le sue radici nella cucina contadina italiana. Si dice infatti che fu Caterina de’Medici  ad esportare questa leccornia alla corte francese, quando nel 1533 andò in sposa ad Enrico II di Orléans, il Re di Francia, e che questo piatto fu estremamente gradito dai francesi che lo aggiunsero immediatamente alle loro ricette preferite.

Lo sapevate che...

Nell’antico Egitto le cipolle vennero utilizzate per molto tempo come moneta corrente, al punto che il Faraone Cheope le utilizzò per pagare gli oltre centomila lavoratori che stavano costruendo la sua piramide?

Altre ricette consigliate