Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Seppie ripiene

  • 50 ′
  • Bassa
  • Secondi piatti
In questa ricetta le seppie si uniscono con ingredienti tipici della cucina mediterranea quali i capperi, olive e pecorino, dando vita a una saporita pietanza che rievoca i sapori dell’antica Roma.

Ingredienti: Per 4 persone

  • 2 lb di seppie
  • 200 g di pane grattugiato
  • 2 oz di Pecorino grattugiato
  • 2 uova
  • uno Spicchio d'aglio
  • un Cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 2 oz di capperi sotto sale
  • 8 cl d'olio extravergine di oliva
  • 2 dl di vino bianco
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Pulite le seppie, senza spaccarle a metà, togliendo l’osso, la sacca del nero con le interiora, la pelle e gli occhi. Dopodichè lavatele molto bene sotto l’acqua corrente e fatele sgocciolare.

Nel frattempo preparate il ripieno:

Tritate con il coltello i tentacoli delle seppie, l’aglio pelato, il prezzemolo e i capperi precedentemente dissalati passandoli sotto l’acqua corrente. Sbattete le uova in un piatto con pecorino, sale e pepe, unitele al pane grattugiato e agli ingredienti precedentemente tritati e mescolate accuratamente.

Ottenuto un ripieno omogeneo, farcite le seppie e chiudetele con uno stuzzicadenti.
Ponete le seppie in una teglia da forno unta d’olio o ricoperta di carta da forno e, dopo avervi versato il vino, infornate a 200° per 30 minuti circa facendole gratinare leggermente.

Servitele dopo averle fatte riposare qualche minuto fuori dal forno.

Storie nel piatto

Le seppie ripiene erano già conosciute e apprezzate nella cucina dell’antica Roma al punto che una loro ricetta è presente nella testimonianza più importante pervenutaci della cucina latina, il De re coquinaria di Apicio, più precisamente nel IX libro.

Altre ricette consigliate