Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Gnudi profumati agli odori dell’orto

  • 40 ′
  • Media
  • Primi piatti
Primo piatto tipico del centro Italia, considerato un piatto magro per l’assenza di prodotti a base di carne.

Ingredienti: Per 6 persone

  • 600 g di spinaci freschi
  • 300 g di ricotta fresca
  • 40 g di Parmigiano Reggiano
  • 35 g di tuorli d'uovo
  • 200 g di farina tipo 00
  • 60 g di fecola di patate
  • noce moscata q.b.
  • passata di pomodoro q.b.
  • 60 g di burro
  • 10 g di salvia

Preparazione:

Passaggio 1

Lessate gli spinaci in poca acqua, bollente e salata, sgocciolateli e raffreddarli bene. Strizzarli e infine tritateli.

Gnudi profumati agli odori dell'orto - passaggio 1

Passaggio 2

Sopra un piano da lavoro, aggiungete alla purea  di spinaci tutti gli ingredienti, impastate bene e velocemente. Il composto dovrà risultare omogeneo e morbido.

Gnudi profumati agli odori dell'orto - passaggio 2

Passaggio 3

Lasciate riposare l’impasto, per pochi istanti sul tavolo ben infarinato.

Gnudi profumati agli odori dell'orto - passaggio 3

Passaggio 4

Con l’ausilio di una  sacca di tela da pasticceria con la punta liscia, formate dei cordoni di pasta, tagliateli a pezzi lunghi di 3 cm.

Gnudi profumati agli odori dell'orto - passaggio 4

Passaggio 5

Cucinate gli gnudi in abbondante acqua salata, quando affiorano in superficie scolarli.

Gnudi profumati agli odori dell'orto - passaggio 5

Passaggio 6

In una padella capace, rosolate il burro con  le foglie di salvia. Adagiate delicatamente gli gnudi e saltateli con del formaggio.

Gnudi profumati agli odori dell'orto - passaggio 6

Passaggio 7

Dressate sul piatto gli gnudi spadellati, decorate con la salsa di pomodoro fresco e con foglie basilico.

Gnudi profumati agli odori dell'orto - passaggio 7

Consigli dello chef:

Gli spinaci vanno sempre cotti in acqua bollente e salata perché in questo modo mantengono il loro colore verde. L’impasto deve essere lavorato velocemente, per evitare che la farina diventi collosa. L’acqua deve bollire delicatamente per evitare che gli gnudi si sfribrino.