Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Moscardini in tecia con polenta al pesto di rucola

  • 1 h e 45 ′
  • Media
  • Secondi piatti

Ingredienti: Per 4 persone

  • 700 g di moscardini
  • 150 g di vino rosso
  • 50 g d'aglio
  • 100 g di prezzemolo
  • 2 acciughe
  • 150 g d'olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • 150 g di brodo di pesce
  • 400 g di polenta
  • 50 g d'olio extravergine di oliva
  • 60 g di rucola
  • 4 g di sale
  • 10 g di pinoli

Preparazione:

Passaggio 1

Lavare accuratamente i moscardini, privandoli della bocca e della loro sacca.
In una padella con l'olio rosolare le acciughe, unire aglio e prezzemolo tritato.
Aggiungere infine i moscardini, sempre a fuoco vivo e lasciare rosolare.

Moscardini in tecia con polenta al pesto di rucola - passaggio 1

Moscardini in tecia con polenta al pesto di rucola - passaggio 1

Passaggio 2

Bagnate  con il vino, fare evaporare e aggiungere 150 gr di brodo di pesce.
Condite il tutto con  sale e pepe, lasciando cuocere i moscardini a fuoco dolce con la padella chiusa dal coperchio.
Nel frattempo preparare un trito sottile di rucola, frullando la stessa con l’olio e i pinoli leggermente salata.

Moscardini in tecia con polenta al pesto di rucola - passaggio 2

Passaggio 3

Fare ridurre leggermente il sugo dei moscardini.

Moscardini in tecia con polenta al pesto di rucola - passaggio 3

Passaggio 4

Mescolare la polenta con il pesto di rucola.

Moscardini in tecia con polenta al pesto di rucola - passaggio 4

Passaggio 5

Quindi servire i moscardini sopra un letto di polenta e pesto alla rucola.

Moscardini in tecia con polenta al pesto di rucola - passaggio 4

Consigli dello chef:

Per cucinare bene i moscardi, bisogna che siano coperti per metà con del brodo di pesce o con acqua. Quando nella padella i moscardini non hanno più umidità, vuol dire che sono cotti. Il pesto da inserire nella polenta è preferibile confezionarlo alla fine, evitando così che ossidi e diventi scuro.