Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Ciambelle col formaggio

  • 40 ′
  • Media
  • Antipasti
Una tipica ricetta italiana nella sua versione salata, resa ancora più accattivante dall’aroma delicato del pecorino dolce.

Ingredienti: Per 4 persone

  • 800 g di pasta di pane già lievitata
  • 120 g di Pecorino dolce
  • 3 Cucchiai d'olio extravergine di oliva
  • olio per la placca da forno

Preparazione:

Grattugiate metà del Pecorino e fate a pezzetti l’altra metà. Lavorate la pasta di pane con l’olio e il formaggio (inserendo anche quello a dadini), ricavatene un panetto e fate riposare per in un luogo tiepido per circa 15 minuti coperto con un canovaccio o con pellicola per alimenti.

Staccate dal panetto un cucchiaio di pasta, rollatelo ricavandone un budello e richiudetelo su se stesso per formare una piccola ciambella. Ricavate tante ciambelle terminando la quantità di pasta a disposizione.

Disponete le ciambelle piuttosto distanti tra loro su una teglia da forno unta con olio e farli lievitare nuovamente per 30 minuti circa. Cuocetele a forno caldo (200° C) per una ventina di minuti.

Lasciate raffreddare prima di servire.

Storie nel piatto

L’origine del termine “ciambella”, con il quale in italiano si indicano tutte le preparazioni, dolci o salate,  cotte al forno e caratterizzate dalla particolare forma ad anello, è incerta. L’ipotesi più accreditata sostiene che derivi dal nome dell’antica focaccia latina, il savillum, il cui nome, a sua volta, derivebbe dal termine latino suavis, dolce, in riferimento al sapore dolciastro della focaccia. Solitamente le ciambelle sono preparate con una pasta a base di farina e lievito a cui vengono aggiunti i più svariati ingredienti, sia dolci che salati, per conferirle un gusto particolare.
Proprio per questo le ciambelle sono probabilmente una delle ricette italiane con più varianti, al punto che quasi in ogni città si preparano in modo diverso.

Lo sapevate che...

il proverbio italiano “non tutte le ciambelle riescono col buco” ha il suo corrispettivo in inglese in “not everything turns out as it should”? 

Altre ricette consigliate