FOOD ENSEMBLE: il suono del cibo

“Immaginate di vedere un cuoco cucinare dei bellissimi piatti davanti ai vostri occhi”

La cucina non è solo sapore e profumo, la sua espressione creativa può prendere forme e vie inaspettate, parlare attraverso linguaggi diversi che si allontanano da quello gustativo, per allargarsi agli altri sensi.

Il cibo rappresenta la chiave per dare il via a forme d’arte che sfuggono dal più comune concetto palatale, per arrivare a raccontarsi anche attraverso i suoni. Ed è questo il percorso narrativo intrapreso dai Food Ensemble, un trio che interpreta l’atto del cucinare e del mangiare facendolo divenire una performance musicale.

Un progetto che nasce dall’esigenza di sperimentare e fondere l’arte culinaria con la musica elettronica, intrecciare suoni, sentori e percezioni per creare un’atmosfera unica e coinvolgente.

Immaginate di vedere un cuoco cucinare dei bellissimi piatti davanti ai vostri occhi, di sentire i rumori della preparazione che riempiono la stanza. Poi lentamente questi rumori si trasformano, si sommano e diventano musica. A questo punto, mentre si ascolta la composizione, è possibile assaporare il piatto nato proprio da questi suoni.”

Loro sono Francesco Sarcone, colui che ruba i suoni provenienti da padelle e pentole sul fuoco, dalle mani al lavoro che grattugiano, mescolano e impastano, per estrapolarne le note e comporre “menù” musicali che accompagnano e completano le portate; Andrea Reverberi, il cuoco e poeta del gruppo, colui che crea ricette e dialoga con le materie prime; Marco Chiussi, fonico e sommelier, impegnato nella scelta dei vini per accompagnare la cena e nelle campionature dei microfoni.

Quello che propongono è una degustazione di quattro portate, ma anche un concerto di 4 composizioni fuse tra loro in un balletto che diventa esperienza da vivere. Il tutto eseguito davanti agli occhi degli spettatori, un momento live dove i 5 sensi vengono stimolati e accarezzati.

Cucina e musica sono legate in quanto espressioni ancestrali, popolari, inclusive e coinvolgenti. Racchiudono una profondità di messaggi, trasportano in un clima di partecipazione sensoriale”.

Non a caso è proprio questo ciò che i Food Ensemble propongono, lo stupore di un momento inaspettato e da ricordare, la piacevolezza di piatti curati e raffinati, la carezza di composizioni musicali che aiutano a vivere il cibo come una esperienza immersiva.

Scopri la loro performance insieme allo Chef Davide Oldani durante l’ultima edizione del Pasta World Championship 2018.

Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?