Antipasto di arance

Arance, alici, una spolverata di pepe e un pizzico d’olio si fondono alla perfezione in un’antipasto dai sapori penetranti.
223 Views
 
Livello MASTERY
10 min
224 Views
 
Livello MASTERY
4 Persone
10 min
INGREDIENTI: per 4 persone
  • 4 arance
  • 150 g d’acciughe sott’olio
  • 5 cl d’olio extravergine di oliva
  • un Pizzico di sale e pepe
PREPARAZIONE:

Lavate le arance e, dopo averle asciugate, tagliatele trasversalmente a fette spesse circa 2-3 mm, senza eliminare la buccia.

Disponetele su un piatto da portata, guarnendole con i filetti di alici e condendole con l’olio distribuito a filo e un pizzico di sale.

A piacere spolverizzate con pepe appena macinato.

Storie nel piatto

L’arancia è un agrume originario della Cina dove era conosciuto già oltre quattromila anni fa.
Grazie all’alta capacità di adattarsi dell’albero che le produce, le arance si sono nel tempo diffuse in gran parte del mondo.
Sebbene sia acclarato che la coltivazione delle odierne varietà di arance si sia diffusa in Europa soltanto nel XVI secolo a partire dalla Sicilia, è d’altro canto altrettanto certo che questi agrumi fossero già ampiamente conosciuti ed apprezzati già nell’Antica Grecia e presso i romani.
Ai tempi, però, le arance erano impiegate principalmente a scopo ornamentale e simbolico poiché erano considerate espressione di ricchezza e di prestigio.
Quest’ultima qualità derivava probabilmente da un’antica leggenda secondo la quale questi succosi agrumi avevano un’origine divina. Secondo il mito, infatti, i primi alberi d’arance erano stati la dote portata da Giunone a suo marito Zeus ed erano considerati talmente preziosi da essere posti dal padre di tutti gli dei all’interno del giardino divino sorvegliato dalle Esperidi.
Sempre secondo la leggenda, però, nel corso delle sue celebri fatiche, Ercole riuscì a rubare  alcune arance che donò ai comuni mortali che poterono così piantarne i semi sulla terra.

Altre ricette consigliate

Antipasti
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più