Cappelletti in brodo alla romana

145 Views
 
Livello MASTERY
100 min
146 Views
 
Livello MASTERY
6 Persone
100 min
INGREDIENTI: per 6 persone
  • 3 litri di brodo
PREPARAZIONE:

I cappelletti romani differiscono dai tortellini romagnoli per la maggior grossezza e per il ripieno, che tra l’altro deve essere crudo e non cotto come si usa in Romagna.

Preparare l’impasto e farlo riposare facendo attenzione che la pasta non risulti troppo dura. Nel frattempo preparare il ripieno con tutti gli ingredienti passati al tritatutto, conditi con sale, pepe e la noce moscata e amalgamati con marsala e uovo, fino ad ottenere un composto omogeneo e lasciare in luogo fresco.

Col matterello tirare la pasta in sfoglie sottili e tagliarle in dischetti di 5 centimetri di diametro. Allineare i dischetti sul tavolo, al centro di ognuno mettere una pallina di ripieno, piegarli in due formando delle mezze lune e schiacciarne le estremità, formando così i cappelletti. Impastare i ritagli, tirarli nuovamente a sfoglia e continuare l’operazione sino ad esaurimento dell’impasto e del ripieno. Se le estremità non aderissero facilmente, inumidirle con un po’ d’acqua.

Allineare i cappelletti, man mano che si preparano, su un vassoio spolverizzato di farina e lasciarli a riposare 24 ore. Tuffarli nel brodo bollente e cuocerli per circa 20 minuti. Servire accompagnandoli eventualmente con Parmigiano Reggiano grattugiato a parte.

Pasta all'uovo Pasta Fresca Primi
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più