Carciofi di Sant’Erasmo al tegame

293 Views
 
Livello MASTERY
40 min
294 Views
 
Livello MASTERY
4 Persone
40 min
INGREDIENTI: per 4 persone
  • 16 castraure
  • Olio Extra Vergine d’Oliva
  • sale e pepe
PREPARAZIONE:

Pulite le castraùre(Carciofi di prima fioritura tipici dell’isola di Sant’Erasmo – Venezia), apritele leggermente e sistematele in piedi in un tegame. Conditele con un filo di olio, un pizzico di sale e di pepe e copritele con acqua fredda.

Incoperchiate e cuocete lentamente per una ventina di minuti, scuotendo di tanto in tanto il tegame, per evitare che i carciofi attacchino. Togliete dal fuoco quando l’acqua di cottura sarà del tutto evaporata.

Le castraure sono ottime cotte in questo modo con i finocchi, ma anche crude in insalata, condite con olio, sale e pepe o, ancora, impastellate e fritte, maritate con le schie (gamberetti grigi di laguna) o le alici.

Contorni
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più