Ferratelle allo zafferano

213 Views
 
Livello MASTERY
40 min
214 Views
 
Livello MASTERY
0 Persone
40 min
INGREDIENTI: per 0 persone
  • 400 g di farina
  • 4 uova
  • una Bustina di zafferano
  • zucchero
  • olio extravergine di oliva
  • liquore a base di anice
PREPARAZIONE:

Questo biscotto prende il nome dal ferro da cialde che viene usato per la cottura. Un tempo, ma in parte ancora oggi, le famiglie si facevano “personalizzare” i ferri con lo stemma del casato, con il monogramma della padrona di casa o con un disegno particolare che servisse da elemento distintivo. In poco olio di oliva, sciogliere lo zafferano in fili. Passare la farina al setaccio e disporla, quindi, sulla spianatoia. Rompere le uova sulla farina e cominciare a impastare, aggiungendo l’olio con lo zafferano, lo zucchero e poche gocce appena di liquore all’anice. La pasta deve essere lavorata molto a lungo. Tagliarla a pezzi, di circa due cm di diametro e alti circa tre centimetri. Scaldare il ferro per i biscotti nel forno, appena appena unto. Mettere tra le piastre, uno per volta, i pezzetti di pasta. Lasciare cuocere su un lato e quindi rigirare facendo cuocere fino a quando sono dorati. In mancanza del ferro, appiattire l’impasto e cuocere normalmente in forno caldo.

Dolci
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più