Fragoloni caramellati

Una ricetta golosa e seducente per caramellare le fragole in modo originale.
583 Views
 
Livello MASTERY
24 min
584 Views
 
Livello MASTERY
4 Persone
24 min
INGREDIENTI: per 4 persone
  • 400 g di fragole grosse
  • un Bicchiere di vino bianco secco
  • 1 limone
  • mezzo Cucchiaino di cannella in polvere
  • un Pizzico di chiodi di garofano in polvere
  • 4 Fette di pancarré
  • 4 Cucchiai di zucchero semolato
  • 40 g di burro
  • 60 g di mandorle
  • 2 Cucchiai di scorza di limone e di arancia candite
PREPARAZIONE:

Lavate accuratamente le fragole, quindi sgocciolatele, asciugatele accuratamente e, con un coltello, rimuovete delicatamente l’estremità superiore delle fragole a cui sono attaccate le foglioline verdi.

Disponete quindi le fragole in un pentolino, cospargetele con la cannella, un cucchiaio di zucchero, la buccia di un limone grattugiata e un chiodo di garofano, quindi bagnate il tutto con il vino bianco, mescolate e ponete a cuocere su un fuoco fi media intensità per una trentina di secondi, quindi togliete dal fuoco, scolate le fragole e conservate a parte il fondo di cottura.

Disponete le fette di pane sul fondo di quattro pirofile da forno poco più grandi delle fette di pane, o su una sola che le contenga tutte affiancate l’una all’altra, e bagnatele con il fondo di cottura precedentemente conservato, quindi adagiatevi sopra le fragole.

Spargete sui frutti il rimanente zucchero, le mandorle tritate, i canditi tagliati a dadolini e il burro a fiocchetti.

Infornate quindi le fragole in forno in modalità grill lasciandole cuocere per il tempo necessario per farne caramellare la superficie.

Storie nel piatto

Le fragole sono da sempre considerate un cibo estremamente prelibato tanto da essere lodate già in diversi testi latini. Sin dall’antichità, per altro, questi frutti dal colore rosso intenso vennero ritenuti afrodisiaci e associati a temi amorosi, tanto che secondo una leggenda sarebbero nati dalle lacrime versate da Venere, la dea dell’amore, per la morte del suo amato Adone.
Mentre diversi secoli dopo, alla corte di Luigi XIV, Re di Francia, sembra che le fragole venissero utilizzate per lanciare messaggi amorosi dalle dame di corte che, per sedurre gli aitanti cavalieri, usavano mangiarle accompagnate dalla neonata Crema chantilly.

Lo sapevate che…

la fragola non è il frutto della sua pianta? Dal punto di vista botanico, infatti, i frutti delle piante di fragole sono i piccoli semi gialli che ricoprono la superficie delle fragole e che si chiamano “acheni”.

Altre ricette consigliate

Dolci
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più