Gnocchi di semolino con pecorino romano

Un primo piatto tipico di Roma, di antica tradizione e particolarmente saporito. Seguite passo dopo passo i consigli dei nostri Chef per preparare un’autentica delizia del palato
253 Views
 
Livello MASTERY
50 min
254 Views
 
Livello MASTERY
4 Persone
50 min
INGREDIENTI: per 4 persone

250 g di semolino
un litro di latte
70 g di burro
3 tuorli d’uovo
sale e pepe q.b.
3 g di noce moscata
200 g di Pecorino romano grattugiato
10 g di timo

PREPARAZIONE:

In una casseruola capace portate ad ebollizione il latte, con il sale, il pepe. A questo punto lasciate cadere a pioggia il semolino avendo cura di mescolare senza che abbiano a formarsi i grumi. Lasciate cuocere per alcuni minuti.

 

Una volta coagulato, quando inizia a staccarsi dalle pareti, togliete dal fuoco, attendete 1 minuto e incorporate i tuorli infine profumate con la noce moscata.

 

Aggiungete poi 3/4 del pecorino grattugiato e mescolate con cura.

 

Unite il burro e stendete l’impasto su una superficie unta di burro fuso o olio.

 

Ungete leggermente la superficie dell’impasto e con l’aiuto di un foglio da carta da forno e un matterello stendete l’impasto dallo spessore di 0.5 cm. Lasciate raffreddare il preparato.

 

Con un coppapasta a forma di goccia, tagliate gli gnocchi, sistemateli su una placca imburrata.

 

Spolverate gli gnocchi con il restante pecorino e gratinate in forno a 200°C per pochi minuti. Gli gnocchi possono essere anche accompagnati con della salsa al pomodoro fresco.

 

Consigli dello Chef

La noce moscata deve essere aggiunta nell’ impasto solo fuori dalla cottura, per non disperderne l’aroma e la fragranza. Il semolino deve essere versato nel latte bollente, per evitare i grumi. I tuorli d’uovo e il formaggio devono essere incorporati all’impasto fuori dalla cottura, per evitare che cuociano.

Ricette Primaverili Ricette Invernali Ricette Autunnali Pasta Fresca Primi Vegetariana
ANCHE l'OCCHIO
VUOLE LA SUA PARTE

SCOPRI LE TECNICHE PER IMPIATTARE
COME UN VERO CHEF.

Clicca qui
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Login