Lasagna pasticciata con prosciutto e funghi

181 Views
 
Livello MASTERY
90 min
182 Views
 
Livello MASTERY
4 Persone
90 min
INGREDIENTI: per 4 persone

100 g di prosciutto crudo

400 g di funghi

200 g di carne magra di manzo

cipolla

carota

sedano

prezzemolo

100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

130 g di burro

passata di pomodoro

pepe

 

 

Per la pasta

500 g di farina

5 uova

Un Cucchiaio di olio

sale

PREPARAZIONE:

Preparare un impasto con 500 grammi di farina setacciata, 5 uova, un cucchiaio d’olio, un pizzico di sale. Lavorare l’impasto, farlo riposare e stenderlo in sfoglie piuttosto sottili, da cui ricavare quadrati di 7-8 centimetri di lato.

 

Immergere in una casseruola larga e bassa, con abbondante acqua bollente leggermente salata, 6-8 quadrati di pasta alla volta e appena affiorano alla superficie, scolarli con un cucchiaio bucherellato e stenderli sopra un panno bagnato in acqua tiepida e ben strizzato. Continuare l’operazione sino, a esaurimento dei pezzi di pasta. Mettere in una casseruola 20 grammi di burro, il trito di cipolla, carota, sedano e prezzemolo, far imbiondire leggermente e aggiungere il trito di carne.

 

Mescolare, aggiungere i funghi, successivamente anche il pomodoro e condire con sale pepe. Diluire con un po’ d’acqua, diminuire la fiamma e continuare la cottura per 25 minuti. Imburrare una pirofila, mettervi a strati i pezzi di pasta, ricoprendo ogni strato con il sugo dì carne e funghi, un po’ di prosciutto tagliato a striscioline e qualche pezzetto di burro sparso.

 

Terminare con uno strato di quadrati di pasta, versarvi il burro fuso e una parte del Parmigiano Reggiano grattugiato. Passare la teglia nel forno per far gratinare le lasagne e ritirarla con la superficie dorata.

 

Servire il resto del Parmigiano Reggiano a parte.

Sughi di carne Ricette Invernali Ricette Autunnali Pasta all'uovo Pasta Fresca Pasta Ripiena Primi
ANCHE l'OCCHIO
VUOLE LA SUA PARTE

SCOPRI LE TECNICHE PER IMPIATTARE
COME UN VERO CHEF.

Clicca qui
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Login