Papassinos

Un tipico dolce sardo dal sapore antico e avvolgente.
195 Views
 
Livello MASTERY
90 min
196 Views
 
Livello MASTERY
0 Persone
90 min
INGREDIENTI: per 0 persone
  • 500 g di mandorle sgusciate
  • 100 g di gherigli di noci
  • 500 g d’uva passa
  • 5 dl di saba (mosto d’uva cotto)
PREPARAZIONE:

Tritate le mandorle assieme alle noci, quindi unitele all’uva passa e amalgamate il tutto con la saba, cioè con il mosto cotto d’uva.

Amalgamate il tutto in una pentola e poneteli a cuocere a fuoco molto basso in modo che il composto si addensi e, mescolando, diventi omogeneo.

Quando il composto sarà divenuto della giusta consistenza, versatelo su un piano d’appoggio umido, livellatelo con una spatolina e, con un coltello, ricavatene dei rombi.

Disponete quindi le papassinos su un vassoio, ricopritele di confettini di zucchero, e lasciatele ad asciugare, coperte da un altro vassoio, per un paio di giorni prima di consumarle.

Storie nel piatto

Le origini della mandorla si trovano nell’Asia minore: lo testimonia la ricchezza delle ricette a base di questo profumatissimo frutto.
L’uso a scopi alimentari si è diffuso presto in tutto il bacino dell’area mediterranea fin dai tempi antichi: in Italia le mandorle regalano vere e proprie perle gastronomiche come confetti, biscotti, pasticcini, marzapane.

Altre ricette consigliate

Dolci
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più