Pappa al pomodoro

Questa ricetta tipica della Toscana, ottima sia calda che a temperatura ambiente, racchiude in sé tutti i sapori della cucina contadina.
259 Views
 
Livello MASTERY
50 min
260 Views
 
Livello MASTERY
4 Persone
50 min
INGREDIENTI: per 4 persone
  • 1 dl d’olio extravergine di oliva
  • 3 Spicchi d’aglio
  • 4 Foglie di basilico
  • 400 g di polpa di pomodoro schiacciata con la forchetta
  • 300 g di pane
  • sale e pepe q.b.
  • un litro di brodo
PREPARAZIONE:

Su un fuoco di media intensità ponete una pentola larga con l’olio e, appena questo sarà caldo l’aglio pelato e tritato e, appena inizia a prendere colore, il pomodoro e il basilico.

Aggiungete sale e pepe a piacere e cuocete a fuoco moderato per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Aggiungete quindi il brodo, mescolate e appena il liquido inizia a bollire unite il pane tagliato a cubi e fatto tostare in forno a 180° per 10 minuti.

Lasciate cuocere altri 10 minuti, mescolando spesso con un cucchiaio, quindi spegnete il fuoco e lasciate risposare con il coperchio per circa 1 ora.

Mescolate con cura prima di servire tiepida.

Lo Chef consiglia

Prima di servire la pappa al pomodoro potete scaldarla leggermente e, per insaporirla, versarvi un filo d’olio a crudo.

Storie nel piatto

La pappa al pomodoro, preparazione tradizionale toscana, in particolare della città di Siena, è un piatto tipico della cultura contadina: veniva infatti preparato dalle massaie con il pane avanzato per evitare che andasse sprecato.

Conosciuta in tutta Italia, negli anni sessanta fu anche protagonista della canzone“Viva la pappa col pomodoro”cantata da una giovane Rita Pavone che di lì a poco avrebbe iniziato la sua  avventura negli Stati Uniti.

Lo sapevate che…

il pomodoro fu introdotto in Europa dagli spagnoli nel XVI secolo come pianta ornamentale non commestibile?

Altre ricette consigliate

Primi
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più