Paté di fegato d’oca tartufato

693 Views
 
Livello MASTERY
0 min
694 Views
 
Livello MASTERY
0 Persone
0 min
INGREDIENTI: per 0 persone

2 fegati d’oca

400 g di tartufo

4 Cucchiai di Brandy

4 Cucchiai di Porto

sale e pepe

spezie

pasta per paté

 

 

Per il ripieno

500 g di fegato d’oca

500 g di maiale

lardo

Una foglia di alloro

Un Rametto di timo

uovo

gelatina

PREPARAZIONE:

Inserire nel fegato d’oca le scaglie di tartufo marinate nel brandy, porto, sale e pepe. Tirare col matterello delle sfoglie dalla pasta per pâté e tappezzarne fondo e pareti di uno stampo rotondo od ovale.

Ricoprire il fondo con parte della farcia, mettervi nel centro i lobi di fegato grasso ben stretti l’uno contro l’altro e ricoprire con uno strato di farcia disposta a cupola. Mettervi sopra una fetta di lardo, quindi mezza foglia di lauro e un rametto di timo. Chiudere il pasticcio con una sfoglia di pasta, saldandone i bordi leggermente inumiditi.

Decorare la superficie del pasticcio con foglie, fiori e rombi di pasta, ricavati con stampini. Praticare nel centro un buchino per permettere l’uscita del vapore durante la cottura. Dorare la superficie con uovo sbattuto, mettere il pasticcio in una teglia e passarlo nel forno a calore medio, calcolando 30-35 minuti di cottura per chilo.

Ritirare il pasticcio ben dorato e farlo raffreddare nello stampo. Quando è tiepido riempirlo attraverso il buchino con strutto mezzo fuso, se deve essere conservato per qualche tempo, oppure con gelatina completata col liquido della marinata, se deve essere consumato dopo 12 ore di riposo in frigorifero.

Secondi piatti
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più