Ribollita

141 Views
 
Livello MASTERY
145 min
142 Views
 
Livello MASTERY
4 Persone
145 min
INGREDIENTI: per 4 persone
  • 2 Coste di cavoli neri
  • 100 g di verza
  • 50 g di carote
  • 50 g di cipolla
  • 50 g di cipolline
  • 100 g di sedano
  • 4 Rametti di prezzemolo
  • 4 Foglie di basilico
  • 100 g di pomodori
  • una Fetta di cotenna di prosciutto rigatino
  • un Pizzico di mentuccia
  • 150 g di fagioli cannellini
  • acqua q.b.
  • 4 Fette di pane
PREPARAZIONE:

In un tegame di coccio (ideale una grande olla) rosolare nell’olio la cipolla e i cipollotti affettati. Unire sedano e carota tagliati a fettine, far insaporire poi unire i pomodori tagliati a pezzi senza semi, i cavoli e la verza, le cotenne, il basilico, la nipitella e il prezzemolo tagliuzzati, salare e pepare a piacere. Nel frattempo cuocere i fagioli (prima tenuti a mollo per almeno 12 ore) conservando la loro acqua di cottura. Prendere una metà abbondante dei fagioli e passarli al setaccio direttamente nella loro acqua, versare tutto nel tegame delle verdure e cuocere, molto lentamente, per circa un’ora, se occorre aggiungendo altra acqua. Poco prima di togliere dal fuoco, unire i fagioli interi. Mettere sul fondo di una zuppiera fette di pane tostato e versarci sopra metà della zuppa, poi altre fette di pane e l’altra metà della zuppa. Il nome di questa zuppa deriva dal fatto che la zuppa va preparata il giorno prima e il giorno successivo, prima di servirla, rimessa sul fuoco a ribollire per una decina di minuti. Servire con un filo d’olio di frantoio.

Primi
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più