Spaghetti integrali con pesto rustico, ravanelli e topinambur

059 Views
 
Livello MASTERY
30 min
060 Views
 
Livello MASTERY
4 Persone
30 min
INGREDIENTI: per 4 persone

 320 g    Spaghetti integrali  Barilla

 

Per il pesto:

50 g di foglie di ravanello

50 g di rucola

¼ spicchio d’aglio

1 cucchiaio di pecorino

3 cucchiai di olio evoo

un pizzico di sale

10 ravanelli rossi

140 g cubetti di patate gialle (topinambur)

un cucchiaino di scalogno tritato

1 cucchiaio di pinoli

 

PREPARAZIONE:

Portate l’acqua leggermente salata ad ebollizione.

Lavate accuratamente le foglie di ravanello e rucola.

Sbollentate le foglie nell’acqua bollente e raffreddatele in acqua e ghiaccio.

Mettete tutti gli ingredienti per il pesto in un mixer e frullate fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo. Aggiustate di sale e pepe, se necessario.

 

Cubettate i ravanelli ed il topinambur e saltateli in padella con lo scalogno ed un filo di olio evoo, avendo cura di mantenerli croccanti. Unite infine i pinoli, un pizzico di sale e teneteli da parte.

 

Cuocete la pasta in acqua bollente e leggermente salata, scolatela al dente e condite in zuppiera con il pesto ottenuto.

Se necessario unite un po’ di acqua di cottura per rendere fluido il condimento.

Servite cospargendo con i cubetti di ravanello ed il topinambur saltati.

 

 

Consigli dello chef: 

Se avete disponibili germogli di barbabietola sono ideali per utilizzarli come guarnitura.

La stessa ricetta si può realizzare anche con le foglie di rape e barbabietole.  

 

 

Lo sapevate che…

Il ravanello, altrimenti conosciuto come rapanello, è un tipo di ortaggio originario dell’Asia, appartenente alla famiglia delle brassicacea, che ha un periodo di coltivazione compreso tra giugno e settembre. Ne esistono diverse varietà e le più comuni in cucina sono il ravanello rosso e quello bianco (utilizzato soprattutto nella cucina giapponese).

 

I ravanelli sono caratterizzati da un sapore leggermente piccante e per questo sono utilizzati soprattutto nell’insalata o in piatti in aggiunta ad altre verdure. Del ravanello è possibile anche mangiarne le foglie se ancora croccanti e di un colore verde brillante. Infatti, non tutti lo sanno ma le foglie dei ravanelli, leggermente piccanti, sono ideali non solo per le insalate, ma anche per altre preparazioni come risotti e sughi.

 

Sughi di verdure Pasta Integrale Pasta Lunga Primi Senza uova Vegetariana
ANCHE l'OCCHIO
VUOLE LA SUA PARTE

SCOPRI LE TECNICHE PER IMPIATTARE
COME UN VERO CHEF.

Clicca qui
Login