Spalla cotta

Prodotto della Bassa particolarmente amato da Giuseppe Verdi
107 Views
 
Livello MASTERY
480 min
108 Views
 
Livello MASTERY
0 Persone
480 min
INGREDIENTI: per 0 persone
PREPARAZIONE:

Giuseppe Verdi restò sempre un “contadino” (come amava definirsi) della Bassa, amò la terra e amò i frutti della sua terra tanto da portarli con sé nei suoi viaggi, o farseli spedire a destinazione. Un prodotto della Bassa amò particolarmente e lo donò pure agli amici più cari accompagnandolo con affettuose istruzioni “per l’uso”: la spalla di maiale da consumare previa cottura.

Prima di cuocere la spalla, secondo le indicazioni del Maestro, occorre “…levarla di sale…” lasciandola per due ore in acqua tiepida. Si pone quindi la spalla in una pentola che la contenga e si riempie di acqua; si lascia cuocere a fuoco dolce per almeno sei ore. Si lascerà raffreddare nel brodo di cottura, quindi si asciugherà e sarà pronta da gustare. Al Maestro questo piatto piaceva particolarmente ancora caldo.

Secondi piatti
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più