Torta di melanzane

Dei delicati tortini di melanzane, leggeri e golosi, ricetta tipica della tradizione lombarda.
651 Views
 
Livello MASTERY
50 min
652 Views
 
Livello MASTERY
6 Persone
50 min
INGREDIENTI: per 6 persone
  • 6 melanzane
  • 2 uova
  • pane grattugiato
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 30 g di burro fuso
  • noce moscata
PREPARAZIONE:

Pelare le melanzane e tagliarle in quattro parti, mettendole subito a cuocere in pochissima acqua salata, per 10 minuti.

Scolarle e spremerle con forza per far uscire l’acqua di bollitura e togliere i semi più grossi.
Preparare un impasto in una scodella unendovi le uova con la rispettiva chiara, un’abbondante cucchiaiata di formaggio grattugiato ed un cucchiaio di pane pure grattugiato.

Bagnare il tutto con il burro fuso (si raccomanda non fritto) ed una abbondante spolverata di noce moscata.

Mescolare e sistemare in una teglia imburrata cosparsa di pane grattugiato.

Mettere quindi a fuoco alto in forno per 20 minuti e servire molto caldo.

Storie nel piatto

Originaria dell’Asia sud-orientale, la melanzana, ingrediente ormai tipico della cucina tradizionale italiana ebbe molte più difficoltà di quanto si potrebbe immaginare ad imporsi nelle abitudini alimentari degli italiani.
Introdotta in Europa dagli arabi, che già la conoscevano sotto nome di badingian, la melanzana si diffuse nel vecchio continente soltanto dopo il 1500 a causa della cattiva fama che l’accompagnava. Chiamata inizialmente “mela insana”,non solo fu, per molto tempo, ritenuta estremamente nociva per la salute, ma venne anche considerato un cibo immorale a causa delle sue presunte proprietà afrodisiache.
Proprio per questo motivo è stata poco apprezzata fino alla fine del XIX secolo, quando Pellegrino Artusi la sdoganò definitivamente nel suo  “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”a p. 258.

Altre ricette consigliate

Contorni
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più