Zeppole di San Giuseppe

Le famosissime frittelle napoletane accompagnate dalla crema pasticcera che le rende assolutamente irresistibili.
851 Views
 
Livello MASTERY
50 min
852 Views
 
Livello MASTERY
0 Persone
50 min
INGREDIENTI: per 0 persone

Per cuocere e guarnire

olio extravergine di oliva

olio per friggere

zucchero a velo

amarena sciroppata

 

 

Per la crema

2 tuorli d’uovo

60 g di zucchero

Un cucchiaio di farina

250 ml di latte

buccia di limone

 

 

Per le zeppole

250 ml di acqua

150 g di farina

3 uova

30 g di burro

un pizzico di sale

PREPARAZIONE:

Mettete l’acqua in una pentola, aggiungetevi il sale e il burro e portate ad ebollizione mescolando.
Aggiungete quindi la farina e, lasciando la pentola sul fuoco, lavorate per bene il composto con un cucchiaio per un paio di minuti, fino a quando le pareti della pentola non saranno pulite e non si sarà formato un impasto omogeneo e uniforme.

 

Quindi togliete la pentola dal fuoco e lasciate riposare l’impasto in una ciotola.
Una volta che sarà a temperatura ambiente aggiungete all’impasto le uova una alla volta e mescolate il tutto energicamente, possibilmente con un mixer o un robot da cucina.

Una volta ottenuto un impasto piuttosto soffice, lasciatelo riposare in frigo per almeno 20 minuti.

 

Nel frattempo preparate la crema pasticcera

 

versando il latte in una pentola, aggiungetevi una scorza di limone, e portatelo ad ebollizione.
Nel frattempo sbattete i tuorli in una ciotola con lo zucchero e successivamente la farina, continuando a lavorare il tutto con la frusta.

Quando il latte inizierà a bollire toglietelo dal fuoco e aggiungetelo, poco per volta, al composto di uova, zucchero e farina, continuando a lavorare il tutto con la frusta, in modo da ottenere un impasto soffice e cremoso.

Versate quindi il composto in una pentola e ponetela sul fuoco, mescolando continuamente fino ad ottenere una crema piuttosto densa.

Una volta pronta, trasferite la crema in una ciotola e ricopritela con della pellicola per alimenti, lasciandola raffreddare.

Fate attenzione a coprire per bene la crema con la pellicola per fare in modo che non si formi una sottile pellicina sulla superficie della crema.

 

Mentre lasciate raffreddare la crema, preparate le zeppole.

Per conferirgli la forma corretta versate l’impasto che avete preparato in precedenza, in una manica da pasticcere utilizzando come beccuccio quello a forma di stella.

Ritagliate dei quadrati di pellicola di alluminio di circa 5 centimetri per lato e  ungetene  un lato con dell’olio extra-vergine d’oliva.

Con la manica da pasticcere date quindi forma alle zeppole, disegnando una ciambella d’impasto su ognuno dei pezzi di pellicola d’alluminio fino a quando non terminerete l’impasto.

 

Mettete una pentola colma d’olio su un fuoco vivace e quando sarà caldo versate le zeppole a due a due nell’olio bollente con tutta la stagnola. Non cuocete più di due zeppole per volta per fare in modo che l’olio rimanga caldo.

Una volta nell’olio bollente la carta stagnola si staccherà dalle vostre zeppole che saranno pronte quando diventeranno di un colore marroncino.

 

A quel punto sgocciolatele e ponetele su un foglio di carta assorbente e procedete così fino a cuocere tutte le zeppole.

 

Mentre queste si raffredderanno, poi, riempite la manica da pasticcere con la crema preparata in precedenza, e ornate ogni zeppola con un po’ di crema pasticcera, quindi aggiungete un’amarena su ciascuna frittella, spolverate con zucchero a velo e godetevi le vostre deliziose zeppole di San Giuseppe!

 

 

Lo chef consiglia

 

Se preferite anziché friggerle potete cuocere le zeppole in forno per 12 minuti o comunque fino a quando non avranno acquisito un colorito marroncino.
Una volta cotte procedete a guarnirle come fareste se le aveste fritte.

Ricette Primaverili Dolci
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?
Diventa anche tu un Master of pasta
Scopri di più