Stampe gastronomiche

All’inizio, erano le scene di caccia dipinte dai nostri progenitori nelle grotte di Lascaux. Ora, sono i video di animazione digitale di Ed Atkins. Il cibo, da sempre, ricopre un ruolo fondamentale nelle rappresentazioni artistiche.

Academia Barilla, che fin dalla sua fondazione nutre interesse nei confronti del patrimonio culturale di ambito gastronomico, possiede una splendida collezione di stampe antiche a tema.

Sono oltre 150 esemplari, fra xilografie, acqueforti, bulini e litografie, databili a partire dal 1500, alcuni in coloritura d’epoca, dedicati al tema del cibo e della tavola: dagli interni di cucina ai banchetti di corte, dalle scene di costume e di strada, con venditori e mercati, alle più domestiche descrizioni di momenti di vita famigliare, dalle nature morte alle raffigurazioni di racconti biblici.

Alcune incisioni sono di grande valore artistico, perché realizzate da importanti autori del passato, ma tutte costituiscono un’affascinante testimonianza storica sull’evoluzione della cultura gastronomica nei secoli. Vi andrebbe di conoscerle?

IL BANCHETTO DEL RICCO EPULONE DI JACOPO DA PONTE DETTO BASSANO

Benvenuti in una cucina del Cinquecento. Com’era l’arredamento in una cucina del Cinquecento? E quali attività vi si…

Scopri di più
LA CUISINE BOURGEOISE DI JEAN BAPTISE LALLEMAND

Il valore della frugalità nella tavola del Settecento. Nel Settecento, quali oggetti si trovavano nelle cucine dei ceti…

Scopri di più
LE GATEAU DES ROYS – IL DOLCE DEI RE DI PHILIPPE CANOT

A tavola con un’aristocratica famiglia del XVIII secolo. Come ci si comportava a tavola, in una famiglia dell’aristocrazia…

Scopri di più
Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo gourmet?